Ci sono 21 utenti on line!


Usato ecologico: perché migliora salute e ambiente
Giulia GiarolaNews
Mercoledì 31 Maggio 2017

usato ecologicoPerché l'usato è ecologico? Scommetto che in tanti si fanno questa domanda quando sentono dire che l'usato fa bene all'ambiente, tuttavia non approfondiscono la questione perché pensano che non faccia la differenza o che sia uno spreco di tempo.

Eppure negli ultimi anni il mercato dell'usato è cresciuto, evitando l'emissione di centinaia di migliaia di tonnellate di anidride carbonica.

Questi dati dovrebbero farci riflettere: se l'ambiente sta meglio grazie al riuso, allora ci saranno delle conseguenze positive anche sulla nostra salute. Un motivo in più per iniziare ad informarsi e a capire che scegliere l'usato è un gesto semplice che cambia il presente, e garantisce un futuro più pulito alle prossime generazioni.

Vendere e comprare usato: 3 grandi benefici

1. Acquistando articoli usati, oltre a risparmiare, evitiamo che ne vengano prodotti di nuovi. Una scelta come questa porta con sé tanti vantaggi: si abbassa l'inquinamento causato da trasporti e imballaggi, diminuisce lo sfruttamento delle materie prime, contribuisce alla conservazione delle risorse naturali, si riducono notevolmente gli sprechi di energia e le emissioni di anidride carbonica nell'aria che respiriamo.

usato ecofriendly

2. Quando decidiamo di vendere qualcosa che ci appartiene non abbiamo solamente la possibilità di guadagnare denaro, ma anche quella di dargli una nuova vita. Cosa vuol dire? Prima di tutto che i nostri oggetti non finiscono in discarica, e secondo, che qualcun altro interessato può farne buon uso e utilizzarli per molto altro tempo.

3. Entrare nel mondo del riuso significa adottare uno stile di vita più sano da trasmettere ai bambini. Insegnare ai propri figli a riusare anziché buttare, a prendersi cura di ciò che possiedono e ad imparare quali prodotti possono riciclare, gli permetterà di acquisire un grande rispetto per il mondo che li circonda e che li accoglie. A loro volta, quando diventeranno adulti avranno senza dubbio un approccio più consapevole nei confronti dell'ambiente.

Il mercato dell'usato allunga la nostra vita

Nella second hand economy, il mercato di seconda mano, un oggetto usato non è più visto come superfluo, usurato o da cestinare, ma come un'occasione per generare ricchezza e valore. Negli ultimi anni infatti, complice la crisi che ci ha aperto gli occhi sul risparmio, si sono moltiplicati i negozi dell'usato, i mercatini di strada e le fiere dedicate ad un settore in continua crescita.

casa ecologica

Secondo gli ultimi studi dell'Osservatorio della Casa, in collaborazione con Doxa, un numero sempre crescente di italiani preferisce una casa ecologica e mette al bando il superfluo. Aumenta anche l'upcycling dei mobili, ovvero arredare casa con pezzi vintage, recuperati e poi rimessi a nuovo con le proprie mani. Tutte tendenze in costante sviluppo e che si diffonderanno ulteriormente nei prossimi mesi.

Grazie al riuso allunghiamo la vita di qualsiasi prodotto, soprattutto di quelli più resistenti, e diamo al pianeta la possibilità di riprendersi dall'inquinamento che riceve ogni giorno. Le emissioni di gas serra e i rifiuti, causati dalla società usa e getta alla quale siamo stati abituati, sono due grandi problemi da sconfiggere, ma con l'aiuto del riuso abbiamo tutti un valido alleato contro gli sprechi quotidiani. Inoltre, possiamo fare la nostra parte per trasmettere i valori dell'usato ai grandi di domani.


Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!




Ciò che fino a oggi ha limitato la vendita dell’usato è stato un problema di percezione.
Quando una persona va al ristorante non si pone la questione se il piatto in cui mangia sia stato utilizzato da qualcun altro.
Eppure se lo chiede quando acquista un abito o un mobile di seconda mano.
Ma è palpabile l’evoluzione verso questo nuovo stile di vita.
Alessandro Giuliani
su Il Salvagente