Ci sono 22 utenti on line!


Arredamento 2018: tendenze vintage e rétro
Giulia GiarolaNews
Mercoledì 14 Febbraio 2018

arredamento-2018Stai pensando di rinnovare il look della tua casa con l’arrivo della primavera? Vorresti trovare qualche idea originale sbirciando nei mercatini dell’usato?

La fortuna è dalla tua parte, perché il 2018 è l’anno del ritorno al passato in materia di arredamento. Brand e arredatori infatti hanno già dettato quelle che saranno le tendenze in fatto di mobili e decorazioni.

La casa del 2018 è rivolta al gusto rétro, al vintage, con una vera invasione di pezzi ricercati, chic e conviviali. Non ti resta che scoprire la selezione degli stili più forti che abbiamo selezionato e scegliere i tuoi preferiti.

Stili e forme dal passato per il tuo arredo

Stile industrial: si conferma una scelta giusta anche nel 2018, reinventato, però, in chiave più minimale e chic. Niente eccessi, al bando l’uso massiccio di cemento e ferro, via libera al legno grezzo, al metallo nero (con moderazione) e all’acciaio matt.

stile-vintage-arredamento

Stile rétro: ti chiedi quale sarà lo stile principe del 2018? Indubbiamente quello rétro. Preparati a saccheggiare mercatini dell’usato e negozi di modernariato, o magari semplicemente a recuperare quella vecchia credenza della nonna che non hai mai voluto vedere.

Forme geometriche: un po’ rétro e un po’ minimale, la geometria entra prepotentemente nella casa del 2018 declinata su tessuti, come pattern per le carte da parati o nel design di piccoli arredi e lampade.

Bagno vintage: dimentica mobili su misura, ipermoderni e lineari, superfici lisce e rigorose: il bagno del 2018 è vintage, semplice, di carattere e affascinante senza rinunciare al comfort.

Colori, metalli e altri materiali di recupero

Mobili rossi: è uno dei trend più forti che arrivano dalle passerelle e colonizza anche il mondo dell’arredamento e del design. Il rosso - barocco, scandinavo, modernissimo o country - è il colore must che proprio non può mancare nella casa del 2018, declinato su arredi imbottiti, sedie, finiture, pareti o anche solo piccoli accessori.

Arredi-in-rosso-in-stile-vintage

Ottone: il 2017 è stato l’anno del gold rose? La casa del 2018 elegge l’ottone a metallo “prezioso” del cuore. Opaco, più discreto e raffinato, con un tocco maschile che non guasta, è perfetto per accessori, luci e complementi, ma bellissimo anche usato con coraggio su ampie superfici.

Cementine: più in generale piastrelle vecchie e di recupero. Conservale, recuperale e non solo, valorizzale facendone il vero elemento di classe della tua casa.

Tavoli in marmo: il marmo è uno dei materiali più amati delle ultime stagioni e si conferma anche per il 2018 il vero “oggetto del desiderio” di appassionati e addetti ai lavori. In particolare è riscoperto come piano di appoggio per tavoli grandi e scenografici. Chiaro, scuro, uniforme o venato, a ognuno il suo.

Ti è piaciuto l’articolo? Seguici anche su Facebook!


Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!




Ciò che fino a oggi ha limitato la vendita dell’usato è stato un problema di percezione.
Quando una persona va al ristorante non si pone la questione se il piatto in cui mangia sia stato utilizzato da qualcun altro.
Eppure se lo chiede quando acquista un abito o un mobile di seconda mano.
Ma è palpabile l’evoluzione verso questo nuovo stile di vita.
Alessandro Giuliani
su Il Salvagente