Ci sono 21 utenti on line!


Cambio stagione: un’estate di grandi ritorni
Giovedì 16 Giugno 2022
Eleonora Truzzi

moda-vintage-estate-2022Mai come nella moda estate 2022 c’è stato un così grande ritorno dello stile vintage. 

Le tendenze ripercorrono alcune delle grandi conquiste del mondo femminile, dalle minigonne degli anni ’60 ai colori al neon dei primi anni 2000.

Ma se stanno tornando così tanti trend dal passato, perché non rivendere il tuo armadio in vista dell’estate? Ecco quali saranno le principali tendenze vintage della moda estate 2022.

6 tendenze da tenere d’occhio
Siamo sicuri che nel tuo armadio tu abbia già la maggior parte di questi capi, capi che probabilmente non hai indossato negli ultimi anni:

  1. Vita bassa: contro ogni aspettativa, dopo anni e anni di vita alta, tornano jeans e pantaloni a vita bassa per un’estate davvero hot;
  2. Jeans a zampa: restando sempre nel settore dei pantaloni, è tornata in auge anche la zampa, così famosa tra gli hippie tra la fine degli anni ’50 e la fine dei ’70;
  3. Minigonna: direttamente dagli anni ’60, da quando questo capo d’abbigliamento ha fatto la sua comparsa, sono tornate di moda le minigonne;
  4. Anni ’80: spostandoci un po’ in avanti nel tempo troviamo delle altre icone come gli chemisier, le maniche a sbuffo e i pois;
  5. Anni ’90: direttamente da un decennio dopo tornano le stampe abbaglianti e i colori al neon;
  6. Abito sottoveste: sempre degli anni ’90 arrivano anche gli abiti sottoveste che a quell’epoca apparivano in serie come Friends.

moda-vintage-estate-2022

Vendi abiti vintage nei mercatini
Perché lasciare tutti quei meravigliosi capi vintage in un angolino dell’armadio? Vendili nei mercatini d’Italia. Sono il luogo perfetto in cui trovate tanti abiti alla moda. E soprattutto, stiamo parlando di veri capi d’abbigliamento che arrivano dagli anni in cui sono stati prodotti, non di mere riproduzioni. Così non soltanto seguirai le tendenze della stagione, ma sarai anche sostenibile.


Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!




Ciò che fino a oggi ha limitato la vendita dell’usato è stato un problema di percezione.
Quando una persona va al ristorante non si pone la questione se il piatto in cui mangia sia stato utilizzato da qualcun altro.
Eppure se lo chiede quando acquista un abito o un mobile di seconda mano.
Ma è palpabile l’evoluzione verso questo nuovo stile di vita.
Alessandro Giuliani
su Il Salvagente


Copyright ©, by Leotron società benefit a responsabilità limitata - Partita Iva: IT 02079170235

Privacy Policy - Cookie policy - Dati azienda