Ci sono 28 utenti on line!


Portobello Usato
Martedì 27 Dicembre 2011
Silvia Dal Corso

portobello usatoTra i vari mercatini dell’usato presenti nella penisola italiana ce ne sono alcuni particolarmente curati e organizzati, che offrono ai clienti i servizi migliori. Ecco tra questi Portobello Usato, in provincia di Teramo, gestito da Claus, titolare del negozio.

Claus, nato e cresciuto professionalmente nella ristorazione, gestiva una struttura di ristoro e svago a livello stagionale, quindi in inverno ero libero e aveva la possibilità di coltivare la sua grande passione per il fai da te, il bricolage e il restauro, passione che lo ha portato nei primi mesi del 1993, quasi per gioco, ad avviare con il padre, suo grande maestro e ispiratore, l’attività di Portobello, uno dei primi mercatini dell’usato in Italia.

Claus ci ha detto: «All’inizio erano tempi duri, non solo per quanto riguardava l’inquadramento fiscale e legale di questo tipo di attività ma, soprattutto, per la mentalità della gente, non ancora pronta e restia a entrare in un luogo dove veniva venduto l’usato. Ci sono voluti diversi anni di costanza e sacrificio e, alla fine, bisogna ammettere che ce l’ha fatta.».

Da allora sono passati 18 anni e Claus, insieme alla moglie Silvana e con l’aiuto della madre Bianca Maria, attualmente gestisce uno dei più fiorenti mercatini dell’usato della zona con i suoi 1000 metri quadrati di esposizione.

La grande novità di quest’anno è l’inserimento di una boutique per la vendita dell’abbigliamento usato, inizialmente scartata per la paura di rompere quell’equilibrio che si era creato nel negozio. L’attività, dopo i primi anni di rodaggio, va a gonfie vele e, tra alti e bassi, si riesce a raccogliere sempre più consensi sia tra i clienti che propongono in vendita i loro oggetti, sia tra coloro che acquistano.

Nel corso degli anni sono nati tantissimi mercatini nella zona, segno che il settore è in continua crescita ed evoluzione e che il pubblico ha recepito e fatto proprio il messaggio degli operatori dell’usato per quanto riguarda l’importanza del riuso, dare nuova vita a cose chiuse in garage, soffitte e armadi e, perché no, ricavarne anche qualche soldino che di questi tempi fa sempre comodo.

portobello usato

«È un settore meraviglioso – racconta ancora Claus - ricco di mutazioni, mai monotono, pieno di spunti innovativi, che dona la possibilità di lasciar spazio alla propria fantasia, concede l’opportunità di stare a contatto con una clientela eterogenea e, soprattutto, assicura grandi soddisfazioni.».

Cortesia ed esperienza al servizio del cliente, in ogni momento, con un occhio particolare al settore arredamento dove tutti i mobili vengono montati per consentirne una visione a 360°, ampi spazi dedicati all’oggettistica, quadri, rarità, abbigliamento, curiosità e quant’altro, ecco in cosa consiste il mercatino Portobello Usato.

Il loro motto è “Aiutiamo l’ambiente e aiuteremo noi stessi”. Al giorno d’oggi, dove i rifiuti rappresentano sempre più un problema, cerchiamo di ridare vita a qualcosa che per noi è superfluo ma per altri può essere ancora utile. Diamo il via al riuso, rechiamoci tutti al mercatino dell’usato più vicino!

Claus vi aspetta a Portobello Usato per farvi conoscere il suo negozio!


Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!




Ciò che fino a oggi ha limitato la vendita dell’usato è stato un problema di percezione.
Quando una persona va al ristorante non si pone la questione se il piatto in cui mangia sia stato utilizzato da qualcun altro.
Eppure se lo chiede quando acquista un abito o un mobile di seconda mano.
Ma è palpabile l’evoluzione verso questo nuovo stile di vita.
Alessandro Giuliani
su Il Salvagente


Copyright ©, by Leotron società benefit a responsabilità limitata - Partita Iva: IT 02079170235

Privacy Policy - Cookie policy - Dati azienda