Ci sono 20 utenti on line!


Trend primavera 2021: cosa comprare nei mercatini
Giovedì 25 Febbraio 2021
Eleonora Truzzi

trend-primavera-2021Dopo la cupezza dell’inverno, e del periodo storico che tutta l’Italia sta affrontando, c’è bisogno di un tocco di brio. 

A darcelo saranno i nuovi trend della primavera 2021 che, grazie a tinte aggressive e combinazioni audaci, si impegneranno per far tornare un po’ di sorriso e allegria. Vediamo quali saranno le principali tendenze per la prossima stagione, così da darti il tempo di cercare i giusti capi e accessori.

Ecco i trend primavera-estate da non perdere
Ogni primavera indossiamo colori pastello o fiori, ma ecco che il 2021 ci stupisce con novità elettrizzanti:

  • Mix di colori: che siano tenui o decisi, questo sarà l’anno degli abbinamenti insoliti come giallo e viola, rosso e blu, verde e fuxia, arancione e rosa, viola e verde (ricorda che i colori complementari sono una sicurezza);
  • Rosso o giallo: per le donne in carriera o dall’indole molto marcata sarà l’anno di colori decisi come il loro carattere;
  • Bianco: un must have per ogni nuovo inizio, sempre utile quando vuoi regalare all’outfit un po’ di luce;
  • Tulle: ritorna in auge un accessorio che molte donne amano e che altre temono, il tulle quest’anno sarà caratterizzato da volumi maxi e lo vedremo principalmente su gonne lunghe;
  • Accessori stravaganti: quest’anno l’accessorio per gli outfit appena visti sarà un paio di guanti o addirittura un fiocco, l’importante è che esprima appieno il tuo carattere.

trend-primavera-2021

Cerca i capi per la primavera nei mercatini d’Italia
I mercatini sono più pronti che mai a esporre la merce per la primavera-estate 2021. Visita quelli vicino a te e scova i capi di cui abbiamo appena parlato. In un anno vissuto anche all’insegna del risparmio, i mercatini sono il luogo giusto dove fare i tuoi acquisti. Inoltre, comprando capi di seconda mano non solo farai un gesto verso il tuo portafoglio ma soprattutto nei confronti dell’ambiente, che tanto ha bisogno del nostro aiuto.


Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o premi "+1" per suggerire questo risultato alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti ci aiuta a crescere. Grazie!




Ciò che fino a oggi ha limitato la vendita dell’usato è stato un problema di percezione.
Quando una persona va al ristorante non si pone la questione se il piatto in cui mangia sia stato utilizzato da qualcun altro.
Eppure se lo chiede quando acquista un abito o un mobile di seconda mano.
Ma è palpabile l’evoluzione verso questo nuovo stile di vita.
Alessandro Giuliani
su Il Salvagente